Cura della pelle del neonato: consigli e raccomandazioni

La pelle del neonato è delicata, proprio come il suo sistema immunitario. Le sostanze chimiche, profumi, detergenti e cosmetici per bambini possono causare irritazione, pelle secca ed eruzioni cutanee. Il passaggio dall'ambiente intrauterino in cui il bambino era nel liquido amniotico e sempre idratato, all’ambiente extrauterino, può influenzare la pelle, asciugandola  rapidamente. C'è anche una parte positiva della sensibilità esagerata della pelle del bambino: il fatto che il tocco della mamma ha il miglior effetto calmante ed è essenziale per il suo sviluppo. 
Finchè la pelle è molto delicata, la sua cura deve seguire determinate regole. Quali sono queste e anche altri segreti, vedi nel seguente articolo.

1. LE PROCEDURE IGIENICHE MATTUTINE 
La prima cosa che devi fare la mattina è pulire gli occhi del bambino. È più sicuro e semplice farlo con un dischetto di cotone inumidito con acqua calda bollita e asciugare delicatamente. Inoltre, con l'aiuto di un cotton fioc umido, puoi pulire sia il naso, che lle orecchie. È necessario pulire con molta attenzione, senza spingere troppo in profondità, in modo da non ferire queste parti. Il viso può essere pulito con un batuffolo di cotone inumidito con acqua tiepida o con una spugnetta morbida e umida. Allo stesso modo, si consiglia di pulire il collo del bambino e l'area della pelle dietro le orecchie. Dovrebbe essere prestata particolare attenzione alla ferita ombelicale, in caso in cui non sia ancora guarita. La ferita deve essere trattata due o tre volte al giorno. Per una guarigione più rapida, si consiglia di trattare prima con una soluzione di perossido di idrogeno e poi con una soluzione di verde brillante.

2.  IL BAGNETTO
Il bagnetto è uno dei maggiori problemi per i nuovi genitori. Il primo bagno nella vasca deve essere fatto dopo la caduta dell’ombelico. Ciò che è importante sapere è che la temperatura nella stanza del bagno deve essere di circa 250 C. La vasca non deve essere riempita per più di 10 cm e la temperatura dell'acqua non deve superare i 350 C.  Se la vasca da bagno non ha un poggiatesta, non dimenticare che devi sostenere tu la testa del bambino. Nel primo mese si raccomanda di lavare il bambino solo con acqua calda. Dal secondo mese è possibile utilizzare prodotti detergenti per bambini – bagnoschiuma o uno shampoo senza lacrime. Utilizzare i prodotti con un pH neutro in piccole quantità per evitare di seccare la pelle. 

3.  PROBLEMI DI PELLE
Quasi ogni neonato ha problemi di pelle. Non dovresti aver paura, hai solo bisogno di capire come risolvere un tale problema. Prima di tutto, è necessario prestare la dovuta attenzione all'igiene del bambino fin dalla nascita, di conseguenza molte malattie possono essere evitate. I problemi di pelle più comuni dei neonati sono:
Crosta lattea -  un fenomeno assolutamente normale, non una causa di panico. La rimozione è abbastanza facile, ma dovrebbe essere fatta gradualmente. Prima di fare il bagno, è necessario lubrificare la crosta con un olio per bambini. Durante il processo del bagno, la crosta già morbida può essere facilmente rimossa usando una spugnetta insaponata. Non si racommanda  rimuovere la crosta secca dalla testa –  porterà alla formazione di ferite e infezioni.

Calore pungente ' se fa troppo caldo, sia in casa che fuori, la pelle dei bambini può essere coperta da eruzioni cutanee sotto forma di piccole bolle - calore pungente - irritazione della pelle che più spesso si manifesta se il bambino è ben vestito o troppo avvolto. Di solito non crea sensazioni spiacevoli, ma a volte prude e quando è collegata anche un'infezione batterica, si può aggiungere la febbre. 
Il primo rimedio è mantenere una temperatura confortevole nella stanza e una corretta igiene. Il bambino non deve essere troppo avvolto e surriscaldato.  Anzi, devi utilizzare creme, unguenti speciali o  talco per bambini, che asciughino la pelle e curino le eruzioni cutanee. Se si applica una crema protettiva o idratante, soprattutto sotto il pannolino, il suo strato deve essere molto sottile, altrimenti impendirà alla pelle di respirare.
Quando si fa il bagnetto si raccomanda l'aggiunta di un decotto di camomilla, celidonia, erba di San Giovanni o una soluzione di permanganato di potassio, che hanno un effetto calmante sulla pelle. 
Pelle secca - la pelle secca si verifica nei neonati, soprattutto quelli nati più tardi del termine. Spesso, questo è il primo strato di pelle che si tinge e cade lasciando una pelle sana. Puoi utilizzare un olio emolliente o una crema idratante per bambini, anche se ci vuole solo un po' di pazienza per far tornare la pelle del tuo bambino alla normalità. 

CAMBIO PANNOLINO – UN RITUALE SPECIALE :)
Cambiare il pannolino è un compito piuttosto difficile per qualsiasi neomamma. Ci sono tanti aspetti importanti da rispettare per quanto riguarda questo rituale. Generalmente, il bambino deve essere cambiato da 7 a 8 volte al giorno. Molto delicato, il sederino del bambino può facilmente irritarsi a causa dell'umidità, dell’urina e delle feci. Pertanto, quest'area richiede cure speciali per ogni cambio di pannolino. Al momento del cambio, metti il ​​bambino su un asciugamano pulito. Togli il pannolino bagnato, piegalo e gettalo. Pulisci le parti intime con una speciale soluzione detergente che non necessiti il risciacquo, un latte da toilette o delle speciali salviettine umide per bambini. Se preferisci, puoi anche usare un gel detergente ultragrasso o un sapone che si sciacqui con l’acqua. Si raccomanda pulire da cima a fondo, dalla zona più pulita a quella più sporca, in modo da non trasferire le impurità in avanti.
Se è possibile, lascia che la pelle si asciughi all'aria aperta. Apri il pannolino pulito e posiziona il bambino al centro in modo che gli elementi di presa siano posizionati sull'ombelico. Non aspettare che la pelle nella zona intima diventi rossa per curarla: applica una crema protettiva o un talco a base di ossido di zinco ogni volta che cambi il pannolino. Una madre sa come prendersi cura del proprio bambino nel modo più naturale.

Tuttavia, considerando questi consigli, lei sa applicare i metodi più efficaci di cura quotidiana per crescere un bambino più felice e sano.

Ogni giorno dalle 07.55 alle 20.05
Ti contattiamo noi
Carrello(0)

Entrare nel proprio account

recupero della password

Verrete contattati da noi !