In armonia con natura! Tutto sugli oli essenziali

Noti sin dall’antichità per l’influenza che hanno sulle varie parti del nostro corpo e su numerose affezioni, oltre ad essere efficaci antidolorifici, cicatrizzanti,  stimolatori e riequilibranti, antinfiammatori e tanto altro ancora, gli oli essenziali potenziano anche le normali funzioni vitali.


L'olio essenziale è una miscela concentrata e volatile di sostanze aromatiche ottenute da materiali vegetali mediante spremitura, estrazione, distillazione. Grazie agli oli aromatici, le piante possono vantare il loro aroma unico, mentre la più alta concentrazione di oli non è necessariamente contenuta nei fiori, ma può essere ottenuta da: corteccia,  frutti,  foglie,  semi, resine e persino dalle radici.  I metodi per ottenere questi oli essenziali sono molto diversi. Gli oli essenziali di rose, gelsomino e violetta sono ottenuti direttamente dai fiori. Lavanda, menta e salvia - da steli e foglie. L’olio di anice - dai semi,  di  vetiver - da radici. Sono volatili, evaporano anche a temperatura ambiente, con un forte odore caratteristico. Sono insolubili in acqua, ma solubili in alcool, etere, oli grassi e cere. Inoltre, sono prodotti altamente concentrati. La loro concentrazione dipende non solo dalla varietà e dal tipo di pianta stessa, dalle condizioni di crescita, ma anche dal momento della raccolta del materiale, dallo stadio di sviluppo e da molti altri fattori. L'aroma è bellissimo e molto forte. Grazie agli oli essenziali, le piante hanno fragranze caratteristici. Oltre alle proprietà naturali e all'aroma eccellente, gli oli essenziali possono essere utili in cucina, nelle procedure cosmetiche e mediche.
Cos'è una "sostanza aromatica volatile"?
Queste sostanze sono piccole molecole organiche che cambiano rapidamente da solidi a liquidi e allo stato gassoso a temperatura ambiente, motivo per cui vengono chiamate "volatili". Grazie alle proprietà uniche, gli oli essenziali sono ideali per l'applicazione in aromaterapia, in cui le sostanze vegetali vengono utilizzate per mantenere la salute del corpo e della mente, nonché per l'uso in altre aree. Possono essere utilizzati separatamente o come parte di una miscela di oli essenziali, a seconda dell'esperienza dell'utente e del risultato desiderato. Usati senza pensarci, possono causare lo stesso danno di qualsiasi altra medicina "sbagliata", ma nelle mani di una persona responsabile possono fare miracoli. Per fare ciò, è necessario rispettare rigorosamente le regole e le raccomandazioni, i dosaggi, tenere conto del fatto che ogni olio aromatico agisce in modo sistematico e completo ed è impossibile individuare solo una delle sue proprietà. 



Le proprietà degli oli essenziali
Un buon olio essenziale ha proprietà antisettiche, cicatrizzanti, antibatteriche e antifungine. Può lenire, alleviare l'irritazione, rimuovere l'infiammazione e il rossore della pelle. Ancora più importante, gli oli essenziali uccidono i batteri nell'aria.


Le principali azioni degli oli essenziali: 
- di camomilla e vetiver contiene sesquiterpene, che ha un effetto immunostimolante;
- di zenzero è molto amato  in cosmetologia. Migliora  la circolazione sanguigna e dona alla pelle un aspetto sano. È incluso anche nelle cure professionali. Una goccia di olio di zenzero è buona da aggiungere alle maschere per il viso;
- di bergamotto stimola la crescita dei capelli, riduce la produzione di sebo, aiuta a migliorare il metabolismo e ridurre il cortisolo, l'ormone dello stress;
- di lavanda ha un effetto anticonvulsivante e antibatterico. In combinazione con olio di argan, allevia il prurito se si applica una miscela in luoghi di punture di zanzare;
- di menta piperita è usato come antidolorifico e sedativo, aiuta a combattere il desiderio di dolci;

- di rosmarino è indicato per le malattie della pelle;
- di eucalipto affronta i problemi del tratto respiratorio superiore;
- di gelsomino e sandalo sono ottimi afrodisiaci naturali;
- di limone affronta le gengive sanguinanti e aiuta a superare il desiderio di dolci;
- di arancio  dona alla pelle luminosità e il patchouli stringe ferite e crepe;
- dell'albero del - a rimuovere i parassiti;
- di pompelmo aiuta a stabilizzare i livelli di insulina nel sangue;
- di cannella affronta la cellulite e  l'essenza di canfora calma il prurito causato da punture d'insetti;
- di geranio è antispasmodico e sedativo. Questo olio viene molto usato in cosmetica per la preparazione di saponi e profumi. Ha un'azione purificante, rinfrescante, astringente;
         
Gli oli essenziali vengono anche usati nel massaggio, ma non da soli! All'olio principale (può essere olio di cocco, mandorla, jojoba) vengono aggiunte fino a tre gocce di etere. Una combinazione interessante è lavanda, bergamotto e incenso.

Oggi l'aromaterapia è la branca della fitoterapia che cura le malattie e preserva la salute e il benessere, sfruttando le virtù degli oli essenziali, estratti dalle piante.   

Ogni giorno dalle 07.55 alle 20.05
Ti contattiamo noi
Carrello(0)

Entrare nel proprio account

recupero della password

Verrete contattati da noi !