I segreti della nonna per la cura dei capelli

Quale donna non sogna capelli belli, lucenti e, soprattutto, sani? Ci sono molte informazioni sulla corretta cura dei capelli. Le nostre madri ci hanno fornito alcune informazioni sulla cura dei propri capelli, altre informazioni ci danno le nostre nonne e tutt'altre sono disponibili su riviste e siti web femminili. Sfortunatamente, molto spesso queste opinioni divergono sugli stessi argomenti. Oggi vogliamo ricordare i segreti della nonna per la cura dei capelli e i loro benefici.



1. Tagliare le punte dei capelli ogni mese
Per mantenere i capelli in buone condizioni, il consiglio delle nonne è tagliare regolarmente ogni mese le loro punte. Certo, c'è molta verità in questo metodo, tagliando regolarmente le estremità, si eliminano le doppie punte, migliorando l'aspetto dell’acconciatura. Pertanto, vale la pena fissare le visite dal parrucchiere una volta al mese per tagliare le punte e allo stesso tempo rinfrescare il taglio dei capelli.



2. Districare i capelli, partendo dalle punte

Un metodo molto semplice, ma efficace per mantenere i capelli sani, è spazzolare regolarmente i capelli. Spazzolando, non solo pettiniamo i capelli arruffati, ma li rendiamo anche più lisci e meno aggrovigliati. Inoltre, i capelli spazzolati regolarmente hanno un bell'aspetto, appaiono più lucenti e sani. Prima di tutto, si dovrebbe fare con delicatezza e sensibilità, senza strappi. Il miglior metodo è quello di districare i capelli, partendo dalle punte, proseguendo gradualmente verso le radici senza tirare dalle radici alle estremità. Questo metodo di districamento non solo sarà meno doloroso se i capelli sono aggrovigliati, ma non li danneggerà e previene la caduta e le rotture.



3. Raccogliere i capelli durante la notte
Cosa ovvia, ma spesso ce ne dimentichiamo. Succede che non solo non li raccogliamo, ma andiamo anche a dormire con essi bagnati. Durante il sonno, li esponiamo allo sfregamento, li schiacciamo, si aggrovigliano e quindi li distruggiamo. Ecco perché vale la pena pettinarli e poi raccoglierli con un elastico senza elementi metallici in modo da non danneggiarli, le nostre nonne li raccoglievano in trecce prima di andare a dormire. Vale la pena prendersi cura dei propri capelli anche durante il sonno, in modo che non si aggroviglino o si danneggino ulteriormente.



4. Al posto dello shampoo lavare i capelli una volta su tre con tuorlo d'uovo
Separare un tuorlo in una ciotola, sbattere con una forchetta, quindi applicare sui capelli bagnati, effettuando un massaggio come se si utilizzasse lo shampoo. Si dovrebbe tenere per uno o due minuti sui capelli. Risciacquare accuratamente con acqua tiepida ed evitare l'acqua calda perché il tuorlo si potrebbe indurire. Contiene 16 % proteine, vitamine A, B1, B2, D, E e niacina, è un modo economico per nutrire i capelli, rigenerarli, accelerare la crescita, renderli lucidi e prevenire la caduta.



5. Risciacquo acido con acqua e aceto di mele
Non solo lascia i capelli più puliti e setosi, ma ha anche importanti effetti positivi sul cuoio capelluto. Come la pelle di tutto il corpo, il cuoio capelluto ha uno strato protettivo acido che lo protegge da microrganismi e fattori ambientali. Quando il livello del pH è influenzato, in particolare dai prodotti per lo styling, l'aceto può aiutare a ripristinare l'equilibrio naturale del cuoio capelluto. L'aceto di mele è noto per le sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche. Previene la crescita eccessiva di batteri del cuoio capelluto, compresi quelli che causano la forfora. Lenisce il cuoio capelluto affetto da prurito e irritazione.
Mescola un cucchiaio di aceto di mele in una bottiglia d'acqua da 500 ml e usare questa miscela al posto del condizionante, applicando sui capelli e sul cuoio capelluto in modo che tutte le ciocche siano uniformemente coperte. Massaggiare leggermente i capelli e il cuoio capelluto con le dita e lasciare agire per 3-5 minuti, quindi risciacquare i capelli e il cuoio capelluto con acqua tiepida.
Sebbene possa essere utilizzato dalla maggior parte delle persone, l'aceto non è raccomandato se i capelli sono secchi, ruvidi o molto danneggiati.



6. Fare regolarmente maschere nutrienti con miele e latte
Le nostre nonne per nutrire e rinforzare i capelli usavano maschere fatte in casa contenenti 50 g di miele e 125 ml di latte. Mescolare gli ingredienti e la miscela risultante si applica sui capelli, massaggiando dalle radici alle punte. Lasciare in posa per 15 minuti, quindi risciacquare abbondantemente con acqua. Alle maschere si aggiungeva anche olio di oliva o tuorlo d’uovo in base alle esigenze dei capelli. Per i capelli secchi, gli oli naturali hanno effetto emolliente, trattengono più a lungo l’idratazione e li rendono dall’aspetto sano.
Il miele ha proprietà terapeutiche ed è ancora usato in molti cosmetici per la cura dei capelli. Le maschere per capelli con mieli hanno vari vantaggi, tra cui: idratare il cuoio capelluto e i capelli; riduce la rottura dei capelli; ripristina la lucentezza; migliora l'aspetto naturale dei capelli; riduce l'elettrificazione dei capelli; rende i capelli morbidi al tatto.
Il latte contiene proteine e vitamine B, che favoriscono la rigenerazione della struttura danneggiata, stimolano la crescita e  prevengono la comparsa delle doppie punte, rendendo i capelli più elastici e lucenti. Gli acidi lattici favoriscono la produzione di collagene, responsabile dell'elasticità dei capelli, rendendoli più belli, disciplinati e morbidi.



7. Evitare le alte temperature e il sole
L’asciugacapelli secca e influenza negativamente le ciocche. Per usarlo meno, lasciare quando è possibili che asciughino da soli, oppure strizzarli accuratamente con un asciugamano (ma senza strofinare) prima di usare l’asciugacapelli. Lo stesso vale anche per l'influenza dei raggi solari, che danneggiano e sbiadiscono i capelli. Per cui durante l’estate e in spiaggia le nonne consigliano di coprire la testa con un cappello.

Prenditi cura dei capelli usufruendo dei segreti delle nostre nonne, e avrai sempre capelli sani, lucenti e ben curati.

Ogni giorno dalle 07.55 alle 20.05
Ti contattiamo noi
Carrello(0)

Entrare nel proprio account

recupero della password

Verrete contattati da noi !