Fondotinta corretto - make-up perfetto

La scelta del fondotinta è diventata un compito difficile, data l'evoluzione dell'industria della bellezza e la varietà di prodotti disponibili sul beauty mercato. Ma questa scelta è molto importante perché è l'inizio di qualsiasi trucco.
Tutti i criteri sono ugualmente importanti, quindi non possiamo parlare della loro classificazione, ma prima di tutto, devi sapere che tipo di pelle hai.


Il fondotinta ha proprietà idratanti, tonificanti, rivitalizzanti, quindi la scelta sarà fatta tenendo conto delle esigenze della tua pelle e non solo. Altri aspetti sono: una buona copertura delle imperfezioni, il colore giusto, il tono della tua pelle, nemmeno il fattore di protezione UV.

Come scegliere il fondotinta?
Il fondotinta dovrebbe essere la tua "seconda pelle". Quindi, i requisiti per esso devono essere pertinenti:
1. Consistenza piacevole: il cosmetico non deve stringere la pelle o lasciare alcun film appiccicoso.
2. Distribuzione uniforme: la chiave per il risultato desiderato.
3. Composizione - è importante che corrisponda al tuo tipo di pelle.

La scelta della texture
Considerando il tipo, le condizioni e le esigenze della tua pelle, devi prestare attenzione alla texture giusta. La pelle secca richiede una texture leggera, con effetto idratante; grassa e problematica - più densa, ma non a base d’olio, ma d'acqua, per evitare la comparsa di comedoni. Per la pelle matura - è adatta una consistenza più cremosa, con oli nutrienti.
Essendo una miscela di pigmenti naturali, agenti idratanti e filtri UV, il fondotinta viene creato in diversi modi:
-
Crema - il classico, adatta praticamente per tutti.
- Crema-cipria per un effetto opacizzante.
- Siero – per la pelle soggetta a secchezza o con segni di età.
- Fluidomolto leggero e confortevole nell'applicazione, ma improbabile di coprire tutte le imperfezioni.
- Mousse - consistenza delicata speciale.
- Cushionmolto comodo; il suo compito principale è l’idratazione e protezione solare.
-
BB Cremaabbastanza denso con proprietà curative.
- CC Cremacombina i componenti di cura e pigmenti correttivi, così differenziandosi da BB-cream.


Il grado desiderato di resistenza
Le texture più resistenti sono create per la pelle grassa: permettono al trucco di non "galleggiare" un paio d'ore dopo l'applicazione dei cosmetici. Di regola, si tratta di creme piuttosto dense o creme in polvere. La pelle secca e sottile o la pelle matura non hanno bisogno di loro, perché possono sottolineare tutte le rughe e rilievi irregolari.
Diventato un cosmetico universale, il fondotinta non solo può uniformare il tono e il rilievo della pelle, ma anche fornirgli le cure necessarie.
Le caratteristiche principali: il fondotinta uniforma il tono della pelle, rinfresca la carnagione, leviga le linee sottili, nasconde le imperfezioni, dà lucentezza. Con una corretta selezione e applicazione, fornisce anche un effetto abbronzante. Inoltre, protegge la pelle da fattori ambientali negativi e dal fotoinvecchiamento. Grazie agli ingredienti premurosi nella composizione, può sostituire con successo l'effetto della crema da giorno.

Piccoli segreti!
Pelle secca: texture leggera con ingredienti idratanti.
Pelle grassa: con effetto opacizzante.
Pelle problematica: il fondotinta è assolutamente obbligatorio.
Pelle mista: è desiderabile aggiungere anche la cipria, e applicarla sulla zona T.

Come scegliere la tonalità in base al colore della pelle?
- Pelle chiara, con un sottotono freddo: beige chiaro.
- Chiara, con un sottotono caldo: colore pesca.
- Oliva: beige, dorata.
- Molto scura: terracotta, bronzo.


Tieni conto della stagione!
* In inverno. Le tonalità più calde, di colore naturale della pelle forniranno un effetto ringiovanente visivo. Anche d’inverno saranno utile le tonalità con particelle scintillanti, poiché la maggior parte del tempo passerai in casa, sotto la luce artificiale.
* In estate. A causa dell'abbronzatura, la pelle cambia il suo colore, quindi, la tonalità deve essere scelta un po' più scura. Ma questa regola non funziona per le donne con la pelle di fototipi 1 (lattea/rossastra) e 2 (molto chiara), che hanno difficoltà di abbronzarsi. E se riescono - il tono della pelle non sarà scuro, ma rossastro.

Come applicare il fondotinta?
Ci sono diverse opzioni su come applicare il fondotinta sulla pelle. Puoi usare una spugna cosmetica bagnata, le punte delle dita o un pennello. Ogni metodo ha i suoi vantaggi e le sue caratteristiche.
* Spugna - anche un principiante può far fronte all'applicazione del fondotinta. Il rischio di commettere un errore è minimo. Il risultato - una finitura perfettamente liscia.
* Punte delle dita - “spalmare” la crema sul viso con le punti delle dita; mettere un paio di gocce in ogni zona (guance, naso, centro della fronte, mento).
* Pennello - meglio mettere il fondotinta sul dorso della mano e quindi prendere una piccola quantità sul pennello. “Spennellando” leggermente sul viso, otterrai una copertura leggera.

La bellezza inizia con una carnagione impeccabile! Segui i nostri suggerimenti e saprai esattamente quale fondotinta scegliere nella prossima sessione di beauty shopping!

 

Ogni giorno dalle 07.55 alle 20.05
Ti contattiamo noi
Carrello(0)

Entrare nel proprio account

recupero della password

Verrete contattati da noi !