Protezione solare d’inverno – Sì o No?

D’ estate, i media abbonda di articoli su come proteggere la nostra pelle dalla luce solare. Può sembrare difficile da credere, ma la pelle ha bisogno di protezione solare anche d’inverno. Uno dei errori più grandi è di smettere di usare la protezione solare appena finisce la stagione calda.
La stagione fredda ha effetti indesiderati sulla pelle: il gelo, il vento e l'aria fredda asciugano e irritano la pelle e la secrezione delle ghiandole sebacee aumenta a basse temperature. Anche se il sole sta nascosto, il livello di radiazione UV è alto, quindi siamo esposti ai raggi UV, sia in agosto che in gennaio. Una caratteristica particolare hanno i raggi UV, con la lunghezza d’onda diversa:

  • raggi UVB , se anche sono più intensi d’estate, sono responsabili di scottature

  • raggi UVA, contrubuiscono all’invechiamento precoce e a la formazione delle rughe.

Inoltre, la neve raddoppia la potenza dei raggi del sole, essendo una superficie che riflette bene la luce. Inoltre, uno studio recente mostra che uno smartphone aumenta l'esposizione ai raggi UV fino al 30%, riflettendo la luce sul viso durante l'utilizzo. Né gli occhiali da sole con lenti effetto specchio non proteggeranno efficacemente, per lo stesso motivo: riflettono la luce.

1. Usa creme solari.
Le creme solari o creme con la protezione SPF - Sun Protection Factor, ti possono salvare non solo dal'invecchiamento precoce della pelle, ma anche dalla comparsa di varici, lentiggini, e l’ultimo, ma non meno importante, ci protegge dal cancro della pelle. Devvono essere applicate quotidianamente in base al tuo tipo di pelle.
Raccomandazioni indicative:
- SPF 30-50, per la pelle più chiara;
- SPF 25, per la pelle media;
- SPF 15, per la pelle scura.

2. Non dimenticare la protezione delle labbra
In inverno, a causa dell'aria secca, del vento e delle basse temperature, le nostre labbra soffrono. Ecco perché per evitare la loro fessurazione, sensazione di brucciore, secchezza e sanguignamento, i dermatologi consigliano di utilizzare un balsamo per le labbra ricco di oli di cacao e karitè.
Importante sapere che le labbra non producono melanina, il pigmento che protegge dalle radiazioni ultraviolette, perciò tutti i prodotti che le prendiamo per la cura delle labbra devvono essere con un fattore di protezione di almeno 30 SPF.
Secondo Elizabeth Tanzi, fondatrice e direttrice di Capital Laser & Skin Care e professore associato al Dipartimento di Dermatologia presso il Centro Medico dell'Università George Washington, una delle aree più sensibili della pelle sono le labbra. "Le persone dimenticano di proteggere le loro labbra", dice Tanzi. "Il cancro della pelle in questa zona può essere particolarmente pericoloso, quindi tutti hanno bisogno di balsamo per le labbra con SPF."

Attenzione – evitare di bagnare le labbra con la saliva! 

3. Proteggi i tuoi occhi !
Per la maggior parte di noi, la neve bianca può essere estremamente fastidiosa per gli occhi, specialmente se c’è anche il sole. I raggi ultravioletti riflessa dalla neve e il vento secco può causare cheratocongiuntivite o l’oftalmia da neve, che si manifesta con arrossamento della congiuntiva (la membrana sottile, trasparente, che copre il bianco dell'occhio), bruciore, lacrimazione, fotofobia ed sensazione di "sabbia negli occhi". Per evitare questi problemi, indossa occhiali da sole o da sci che offrono protezione al 100% dai raggi UV. Si consiglia di indossarli soprattutto le persone con occhi verdi o blu, che sono molto più sensibili alle basse temperature e alla luce naturale. Inoltre, a la nostra disposizione ci sono una ampia gamma di creme contorno occhi con la protezione SPF.


4. Cura le mani!

Non solo il viso ha bisogno di protezione speciale durante l'inverno, ma anche le mani. A causa del vento e del freddo e vento la pelle si asciuga più velocemente. Anche il calore eccessivo nella stanza può causare secchezza della pelle. Usando i guanti puoi evitare per quanto possibile l'esposizione diretta delle mani non solo alla luce solare, ma prottegerli anche dal vento e aria fredda.

Pertanto, non dimenticare di utilizzare una crema idratante, ricca di vitamine, progettata per l'inverno, con la protezione SPF, che forma un film protettivo e non lascia mani appiccicose e scivolose.

5. Attenzione ad alte quote!
Se trascorri un weekend o anche una settimana di vacanza in montagna, tieni conto che l'intensità dei raggi UV aumenta del 4% ogni 1.000 m. Per le giornate sollegiate, in alta quota, dove l'aria è rarefatta e il sole molto potente, si consiglia l'uso di una crema con fattore di protezione solare SPF 50 . Questo forma una barriera contro i raggi UVB e UVA e mantiene la pelle idratata per tutto il giorno. Quindi non dimenticare di portare con te, sulla pista da sci, crema solare, guanti , sciarpa, cappello e occhiali da sole per proteggerti nel modo più efficiente possibile.

Ogni giorno dalle 07.55 alle 20.05
Ti contattiamo noi
Carrello(0)

Entrare nel proprio account

recupero della password

Verrete contattati da noi !